Caratteristiche tecniche

– propulsione 8 motori elettrici brushless

– dimensioni 770 x 820 x 125 mm

– peso: 1920 g

– autonomia di volo: 16-18 min

– sensori: 3 giroscopi, 3 accelerometri, 3 magnetometri, GPS, altimetro barometrico

– dispositivo di ripresa: Sony NEX5 (foto 14.2 Mpx raw e jpg   –   video fullHD)


Prestazioni

AscTec Falcon 8 è mini UAV elettrico a decollo ed atterraggio verticale ottimizzato per eseguire foto aeree e video di tipo professionale per fotogrammetria, telerilevamento, ispezioni industriali, riprese cinematografiche e per la promozione di eventi e strutture. Il sistema è composto da un velivolo con 8 rotori elettrici a  decollo e atterraggio verticale, un sistema di pilotaggio remoto (Mobile Ground Station) e un software di programmazione e gestione del volo. Il Falcon 8, è dotato di GPS che controlla posizione e quota assoluta, una centralina con giroscopi e sensori per il controllo dell’assetto e un barometro per la quota relativa al suolo.


Semplicità

L’aeromobile pesa meno di 2 kg,  può decollare anche con velocità del vento fino a 10 mt/secondo, con un carico utile di 800 g per un tempo di circa 16-18 minuti, in funzione delle condizioni ambientali e della configurazione del sistema. Rispetto agli altri sistemi il Falcon 8 è unico per la forma della struttura, tipologia di sistema propulsivo e di gestione del volo. Queste caratteristiche garantiscono un facilità di utilizzo, stabilità di volo, sicurezza nelle operazioni e un angolo di visione del sensore a 360 gradi. Il Falcon 8 può volare in differenti modalità a secondo degli scopi. Collegando un laptop alla stazione di pilotaggio remoto il Falcon può volare in maniera autonoma seguendo i percorsi preprogrammati con il software proprietario e eseguendo gli scatti ad ogni waypoint, oppure il volo può essere controllato in maniera completamente manuale, assistito solo dagli stabilizzatori di assetto.


Sicurezza

La sicurezza è garantita da:

– sistema di propulsione ridondante: il software Autopilot, istallato sul Falcon, controlla continuamente gli 8 motori ed in caso di malfunzionamento di uno di questi, garantisce il volo grazie ad un sistema di compensazione da parte degli altri.

– sistema di atterraggio in emergenza: in caso di perdita del segnale tra stazione remota e Falcon 8 si attiva la modalità di emergenza selezionata al momento del decollo. Tra le varie opzioni si può decidere di far rientrare in maniera automatica il Falcon nel punto GPS di partenza o in una qualsiasi posizione impostata come “HOME”.

– sistema di avvisi acustici: sia il Falcon che la mobile ground station emettono avvisi acustici per avvisare quando la carica delle batterie scende al di sotto di livelli o in caso eventuali malfunzionamenti quali la presenza di forti campi elettromagnetici, l’assenza o scarsa qualità del segnale GPS, la qualità scarsa o assente del link radio tra la stazione e vettore.

– resistenza ai campi elettromagnetici esterni: il sistema ha la capacità di compensare i disturbi del campo magnetico terrestre ed è in grado mantenere la posizione indipendentemente dall’orientamento.

– manutenzione periodica: la casa produttrice continua a migliorare i propri prodotti ed invia periodicamente i propri clienti gli aggiornamenti del firmware di volo.